venerdì 22 aprile 2016

Per un Turismo focalizzata sulla bicicletta


Base per intermodalità bretelle nuove - CopiaLa Ciclovia Olona Lura è la proposta di un’infrastruttura cicloturistica leggera lungo i fiumi Olona e Lura, nel territorio compreso tra Varese, Como e Milano, in grado di connettere il confine tra Italia e Svizzera, all’interno di un itinerario europeo già esistente da Strasburgo a Como.
Il progetto, sviluppato da un ampio partenariato di attori istituzionali locali e cofinanziato dalla Fondazione Cariplo, ha analizzato la fattibilità di uno scenario per  realizzare l’infrastruttura come elemento di coesione territoriale, intorno alla quale sviluppare politiche per la mobilità, lo sviluppo economico e l’ambiente.
L’obiettivo del progetto è completare l’infrastruttura in larga parte già esistente (oltre 48%), unendo in un unico anello diversi itinerari già presenti lungo i due fiumi. Realizzare la ciclovia per la mobilità ed il tempo libero dei residenti, arricchirà anche l’offerta turistica per la scoperta del patrimonio territoriale, con i numerosi luoghi della cultura, i 2 siti Unesco ed il paesaggio pedemontano dei 7 Parchi Locali.

CICLOTURISMO

Il cicloturismo è una forma di turismo focalizzata sulla bicicletta, come mezzo di trasporto e come scopo stesso della vacanza. In questa pratica turistica si può affermare che il viaggio coincida con la destinazione, venendo definito come “travelling landscape” (Grimshaw 1998).
22 cicloturismo-22
Nel cicloturismo non esiste più la tradizionale meta turistica, sostituita dallo spostamento stesso, che fatto a velocità lenta e a misura d’uomo, consente di avvicinare ed incontrare luoghi e persone. Il cicloturista non attraversa frettolosamente i luoghi, ma si ferma ed entra in contatto con cultura e tradizioni, rappresentando una forma di turismo alla portata di tutti; bisogna saper andare in bicicletta, ma in generale non è necessaria una specifica preparazione sportiva.
Ogni anno in Europa vengono effettuati 2,29 miliardi di viaggi cicloturistici che generano 44 mrd €/anno, di questi:
  • le escursioni giornaliere (cicloturisti residenti) rappresentano l’80% del totale con 2,27 miliardi di viaggi, una spesa media di 15,39€ che genera complessivamente un fatturato annuo di 35 miliardi di euro,
  • le escursioni che prevedono almeno una notte fuori casa (cicloturisti esterni) rappresentano il 20% del totale con 20,4 milioni di viaggi, una spesa media di 439€ che genera complessivamente un fatturato annuo di 9 miliardi di euro.
I tour operator profilano i cicloturisti (esterni e residenti) in queste categorie:
  1. Slow/city bike. Utenza variegata per età, coinvolge nuclei familiari con bambini. Ha bisogno di un’accurata organizzazione logistica generale e di percorsi ciclabili sicuri, è infatti il segmento a cui si rivolgono maggiormente i tour operator.
  2. Bici da corsa. Uomini, dai 40 anni, che utilizzano la bicicletta per praticare sport su strada, non pianeggiante, molti chilometri vicino al luogo di residenza. Non coinvolgono i tour operator. Sono importanti le manifestazioni sportive.
  3. Mountain Bike. Giovani, preferiscono percorsi natura e viaggi autorganizzati. Ai tour operator si sostituiscono le “scuole” di MTB che forniscono servizi di accompagnamento, noleggio bici, costruendo anche “bike park”.

COS’È UNA CICLOVIA?

Nell’ottica del nostro progetto la Ciclovia Olona Lura è un bene pubblico esperienziale al centro di politiche di coesione territoriale per la mobilità, lo sviluppo economico e l’ambiente, realizzata attraverso la messa a sistema dell’attività ordinaria e di progetti innvoativi realizzati degli attori locali e sovralocali.
39 schema componenti ciclovia-39
Cattura
L’obiettivo del progetto è chiudere l’infrastruttura cicloturistica che a tratti esiste già, nata sotto altri nomi e senza una visione unitaria. Completare la ciclovia significa farla esistere, rendendola fruibile al pubblico e potenzialmente adatta a sviluppare operazioni economiche, in grado di alimentare i flussi di utenti. Economia e Sostenibilità (EStà), attraverso il progetto, ha inteso promuovere e fornire gli elementi utili al raggiungimento dell’obiettivo, la tesi proposta da EStà si fonda sulla convinzione che una ciclovia pianificata in modo integratopossa creare occasioni di sviluppo economico diffuse, trasformandosi in un elemento identitario dei luoghi che attraversa. Il territorio ha un potenziale turistico e fruitivo non totalmente sfruttato ed esiste l’ipotesi realistica che la Ciclovia Olona Lura possa attivare flussi consistenti in grado di produrre un valore aggiunto territoriale.
Diverse realtà territoriali stanno pianificando infrastrutture cicloturistiche, ma il mondo sta diventando sempre più complesso e competitivo, è dunque fondamentale allestire un valore condiviso che, partendo da un’infrastruttura, possa includere e coinvolgere diverse politiche pubbliche quali sviluppo economico, ambiente, coesione territoriale e mobilità.

UNA CICLOVIA COME BENE PUBBLICO ESPERIENZIALE

La ciclovia è un sogno: un’idea nata dalla volontà di condividere il valore delle relazioni diffuse nel territorio dell’Olona Lura. Questa idea viaggia sulle due ruote e su un’infrastruttura da utilizzare come uno strumento in grado di far emergere i diversi valori, qui stratificati nel corso del tempo. La ciclovia, poggiando su queste basi, sarà un elemento in grado di scatenare imprenditorialità ed ingegno creativo per continuare ad incrementare il patrimonio territoriale dei luoghi attraversati.
Il processo collettivo che ha originato questo progetto ha l’obiettivo di creare un modello di servizio non ancora sperimentato, in grado di essere economicamente sostenibile, non generale problemi e produrre un insieme di impatti (esternalità) positivi in diversi ambiti locali.
La ciclovia, essendo stata ideata fin dall’inizio come un percorso collettivo e partecipato, intende disinnescare ogni possibile conflittualità e ricucire le diverse trame di un’idea diffusa, per trasformarla da ideale in concreta.
beni pubblici sono alla base della cittadinanza democratica e costituiscono gli elementi strutturali di una comunità: sono le persone, i valori, il territorio, le risorse, il paesaggio. Costituiscono l’infrastruttura di una comunità e diventano mezzi per molti scopi, la cui fruizione può generare economie e senso di appartenenza, scopi inizialmente ignoti poichè con la loro strutturazione altri soggetti ne potrebbero beneficiare sviluppando imprenditorialità, attività culturali e stili di vita.
In quest’ottica la Ciclovia Olona Lura rappresenta compiutamente un bene pubblico, funzionale a radicare diverse politiche pubbliche attive nell’ambito della mobilitàsviluppo economico,ambiente e della coesione territoriale.
27 necessita-28

CONTINUA SU 

martedì 19 aprile 2016

I ragazzi di Solbiate sanno raccontare il Medioevo

Gli alunni della classe prima A del plesso Moro del nostro Istituto sono stati premiati con una menzione speciale per  il loro racconto “ Cronache dal Monastero di Cairate. Fu così che Federico I Barbarossa vinse la battaglia di Legnano” con il quale hanno partecipato alla VI edizione del  Concorso, in convenzione con il MIUR.  “ Raccontare il Medioevo” indetto dall’Istituto storico italiano per il Medioevo ( ISIME) che ha sede a Roma.


Il racconto è il frutto di un lavoro preparatorio di ricerca storica attorno al tema proposto “ Il medioevo nella mia città o nel mio territorio”. I ragazzi hanno lavorato in gruppo sotto la guida dell’insegnante Annamaria Tomasini producendo un testo che è stato giudicato meritevole di essere premiato dalla giuria dell’Istituto storico composta da esperti di storia medioevale e di scrittura per ragazzi.
Ora una loro rappresentanza sarà attesa a Roma, presso la sede dell’Istituto, per la premiazione che avverrà il giorno 9 maggio . Il racconto sarà pubblicato nel sito dell’ISIME e lì lo potrete leggere: vi assicuriamo una lettura davvero piacevole ed interessante!
Per il prossimo anno scolastico la classe progetta di presentare il suo lavoro proprio  dove tutta l’avventura del loro racconto si svolge, cioè presso il meraviglioso Monastero di Cairate.


Una bicicletta spaziale in Valle Olona



G.S. SOLBIATESE            
ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA            
STELLA C.O.N.I.   per meriti sportivi

               
                  Associazione culturale 

  
promuovono un

CONCORSO PER LE SCUOLE

La bicicletta spaziale

Per un Futuro più sano e felice in bici

Rivolto ai bambini e ai ragazzi delle
Scuole dell’Infanzia,
Scuole Primarie e Scuole Secondarie di I° grado
di Fagnano Olona - Gorla Maggiore  -
Solbiate Olona


Premessa
Le Associazioni A.S.D. Gruppo Sportivo Solbiatese ed iniziativa21058, organizzano un Concorso di Disegno che vuole essere un percorso a lungo termine con la Scuola sia sulla mobilità sostenibile, avente lo scopo di educare le giovani generazioni all’uso della bicicletta, sia come attività sportiva.
Il tema del Concorso di Disegno “La Bicicletta Spaziale” è stato realizzato affinhcè i bambini e i ragazzi possano riversare sui fogli tutta la loro fantasia per illustrare momenti o emozioni a bordo della loro bicicletta.
Lo scopo dell’iniziativa è di far percepire alla collettività le strade non solo come arterie per gli spostamenti urbani, ma possano diventare luoghi sicuri dove i bambini possono giocare, pedalare in sella alle loro bici, oppure fermarsi ad osservare il mondo, senza essere coinvolti dalla frenesia..
La bicicletta costituisce un ottimo mezzo di socializzazione che favorisce l’autonomia, il confronto e il dialogo:

Come è bello andar in bici,
si può far da soli o con gli amici
basta solo qualche accorgimento
e siamo pronti in un momento!
Pedalando s’incontra gente divertente
che ama e rispetta l’ambiente.
La bici non occupa spazio se parcheggi,
e non fa nemmen rumore quando passeggi
nelle brevi distanze si fa prima
e soprattutto non inquina!


BANDO DI CONCORSO

ART. 1  Titolo e partecipanti
Il Concorso è gratuito e si rivolge a tutti i bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di 1° grado dei Comuni di Fagnano Olona, Gorla Maggiore e Solbiate Olona.
Il titolo del Concorso è:La Bicicletta spaziale.

ART. 2  Opere da realizzare
La partecipazione al Concorso prevede la creazione di un’opera grafica-pittorica attraverso l’utilizzo della tecnica preferita (disegno con pastelli, pennarelli, a cera, a tempera, in bianco e nero, collage, tecniche miste..) che rappresenti in modo originale ed efficace l’uso della bicicletta come strumento di gioco, di socializzazione e di attività sportiva.
Il prodotto dovrà essere realizzato su un foglio di carta o cartoncino della forma voluta, applicando sul retro il Modulo di adesione al concorso consegnato a tutti i bambini, da riempire con i dati dei partecipanti.


ART. 3  Tempi del Concorso
Il Concorso potrà svolgersi entro il 4 maggio 2016.
I disegni possono essere ritirati dalla Scuola e/o consegnati presso la sede della’associazione ASD G.S . Solbiatese ogni mercoledì dalle 21 alle 22.30, Via XXV Aprile.
Contatti: Mail iniziativa21058@gmail.com ;  g.s.solbiatese1946@gmail.com  Cell. 3451810520
Un’ apposita commissione valuterà i disegni.
Verrà organizzata una mostra dei disegni più e la premiazione in occasione della manifestazione “Festa del Cotonificio”, domenica 8 maggio 2016 presso il Cotonifico di Solbiate Olona.

ART. 4  Criteri di valutazione dei disegni ed assegnazione premi
I disegni possono essere individuali o collettivi. Di essi si valuterà:
a. l’efficacia della comunicazione;
b. l’originalità del disegno;
d. l’attinenza al tema;
e. la potenziale “esportabilità” del disegno o di un suo particolare da utilizzare, eventualmente, all’interno dei materiali promozionali all’ attività sportiva e all’ educazione ambientale da parte delle Associazioni organizzatrici.

ART. 5  Esposizione e premiazione locale
Un’esposizione dei disegni realizzati e la relativa premiazione dei tre miglioroi disegni sarà organizzata per Domenica 18 maggio 2014 presso il Cotonifico di Solbiate Olona in occasione della manifestazione “Caccia ai Tesori della Valle Olona” avente il patrocinio dei Comuni della Valle Olona.

ART. 6  Pubblicità del bando
Il bando di concorso è disponibile sui siti:

ART. 7  Norme finali
I partecipanti al Concorso si impegnano ad accettare le disposizioni previste dal presente bando e a presentare il nome dei bambini aderenti al Concorso. Non si garantisce la conservazione e/o restituzione degli elaborati inviati.


Solbiate Olona, 8 Aprile 2016

                                                                   gli organizzatori   
A.S.D. G.S. Solbiatese & Associazione culturale iniziativa21058


domenica 10 aprile 2016

Un ‪‎Fiume Verde‬ sugli scali merci dismessi di Milano.

Il prossimo grande progetto per Milano?  Un #FiumeVerde che percorre gli scali merci dismessi.


"Sulle sue "sponde", a contatto con i quartieri (anche quelli più sofferenti), un bordo di architetture alte: servizi al cittadino, attività di ricerca, spazi per la cultura, residenze per giovani, luoghi di lavoro. 
Il #‎FiumeVerde‬ genera biodiversità, pulisce l'aria, offre spazi pubblici, promuove il lavoro per centinaia di imprese creative e artigianali"  Stefano Boeri.

Una sfida come quella che New York affrontò a fine '800 creando Central Park.
L'intervento a Connecting_Cultures di Stefano Boeri
https://vimeo.com/161908198


Sperando che arrivi fini alla nostra Valle Olona attraverso il progetto MI-LU
http://iniziativa21058.blogspot.it/p/mi-lu.html




mercoledì 6 aprile 2016

Cyrano a Solbiate

Spadaccino terribile e tenerissimo amante, pronto alle bravate più temerarie come ai più grandi gesti di generosità. Il romantico Cirano, dal grottesco naso e dal cuore puro sarà l’indimenticabile protagonista di una delle più popolari opere teatrali di tutti i tempi...e fin qui nulla di comico..



Ultimo appuntamento con SolbiaTeatro! Si conclude una stagione divertente ed emozionante. Non mancate ad uno spettacolo divertente e vincitore di numerosi premi. Vi aspettiamo sabato 16 Aprile alle ore 21.00 presso il Centro Socio Culturale di Solbiate Olona. 



Spadaccino terribile e tenerissimo amante, pronto alle bravate più temerarie come ai più grandi gesti di generosità. Il romantico Cirano, dal grottesco naso e dal cuore puro sarà l'indimenticabile protagonista di una delle più popolari opere teatrali di tutti i tempi.

Questa è una delle frasi iniziale che il capocomico utilizza per presentare l'opera di Rostand. Nulla di comico fin qui, appunto: fin qui. Il povero Cyrano si troverà a interlocuire con una serie di personaggi: De Guiche, Cristiano, Rossana, D'artagnan etc..  che renderanno ogni scena, oltre che comica, imprevedibile. 

La trama segue fedelmente la struttura del testo originale, ma viene continuamente punzecchiata da imprevisti ed equivoci grotteschi. Vi lasciamo solo immaginare cosà potrà succedere nella scena del balcone tra Rossana e i due pretendenti o da quale malattia del linguaggio sia affetto Cristiano o ancora cosa provoca la sbadattagine del nostro Cyrano nel manovrar la spada. 

Questa sarà la storia "rivista" di un grande poeta spadaccino: Cyrano (meglio conosciuto dagli amici come...Pinocchio).



 www.ronzinante.org



martedì 5 aprile 2016

A tutto gatto


Letture animate
e laboratori creativi in biblioteca:

"A TUTTO
GATTO" 




1° TURNO: 14.30-16.00
2° TURNO: 16.00-17.30

Numero di partecipanti: massimo 25 bambini per turno


ISCRIZIONE GRATUITA MA OBBLIGATORIA

Iscrizioni da venerdì 8 aprile, dalle ore 9.00, in orari di apertura al pubblico
 (di persona o per telefono)
c/o Biblioteca comunale, Via Patrioti 31, tel: 0331-375165

In caso di indisponibilità a partecipare ai laboratori, pregasi avvisare al numero sopra indicato, per permettere l’inserimento di un nuovo partecipante.

venerdì 1 aprile 2016

JAZZ in Valle Olona






Trek nella nostra Valle Olona

L'amica Sonia Cipriani il 16 aprile farà da guida per un trek nella nostra Valle Olona per l'associazione Trekkingitalia.

ANDATA

Ritrovo a Tradate stazione ferroviaria alle ore 9,20.
Treno consigliato da Milano: ore 8,39 treno regionale da Milano Nord Cadorna per Tradate arrivo ore 9,18.

RITORNO

Fine del trek a Venegono Superiore-Castiglione Olona stazione ferroviaria entro le 18,30.
Treno consigliato per Milano: ore 18,32 treno regionale per Milano Cadorna arrivo ore 19,21.


Tutte le info su http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/6494/10726

VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030

Il programma del Workshop " VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030 " rivolto ad Amministratori, Tecnici, Professionisti ...