giovedì 3 dicembre 2015

Libri e Film sotto l’albero


nov

Se avessi il drappo ricamato del cielo,
intessuto dell’oro e dell’argento e della luce,
i drappi dai colori chiari e scuri
del giorno e della notte
dai mezzi colori dell’alba e del tramonto,
stenderei quei drappi sotto i tuoi piedi:
invece, essendo povero, ho soltanto sogni;
e i miei sogni ho steso sotto i tuoi piedi;
cammina leggera perché
cammini sopra i miei sogni.

W.B. Yeats


Caricaidee vi consiglia
alcuni libri e film da regalare in occasione del prossimo Natale 2015.


…Libri sotto l’albero…

Il mondo segreto di Babbo Natale
di Alan Snow
Età: dai 3 anni
Editore: Mondadori, 2011
Come fa Babbo Natale a passare dai camini delle case? O a scoprire quali bambini sono stati buoni e quali no? E come trascorre il resto dell’anno? Ma soprattutto, come fa a consegnare tutto in tempo?



Il pacchetto rosso
di Linda Wolfsgruber e Gino Alberti
Età: dai 4 anni
Editore Arka, 2009
In un paese dove la gente sorride poco, un misterioso pacchetto rosso gira di mano in mano come dono di Natale. Nessuno ne conosce il contenuto, ma certo è che porta fortuna e felicità a tutti.




Il Natale degli animali
di Pavlik Ladislav e Kolanovic Dubravka
Età: dai 5 anni
Editore: Bohem Press Italia, 2005
Nella casa del guardaboschi ci si prepara a festeggiare il Natale. “Gesù Bambino che porta regali, il pranzo di Natale… che cosa significa tutto questo?” si chiede la volpe che osserva curiosa. Anche gli animali del bosco vogliono festeggiare il Natale e ricevere dei regali.


Dove sono le mutande di Babbo Natale?
di Richard Merritt
Età: dai 5 anni
Editore: Coccole books, 2015Ha inizio la ricerca per ritrovare le mutande di Babbo prima che sia Natale!




Come fu che Babbo Natale sposò la Befana
di Andrea Vitali
Età: dai 7 anni
Editore: Mondadori Electra, 2013
Nel placido paese a bordo lago ci si prepara a festeggiare il Natale, l’aria è carica di una promessa di neve e gli adulti sono al riparo dal freddo e dai dubbi, confortati dalle loro certezze esistenziali. “Perché se Babbo Natale esiste nessuno l’ha mai visto?”: dalla fatidica domanda di Tom, un ragazzino curioso che non si accontenta delle risposte evasive dei suoi genitori, prende avvio il racconto di Vitali, che illustra il mondo dei grandi, impacciati e non sempre all’altezza del loro ruolo di educatori.



Il regalo più bello. Storie di Natale
Autori Vari
Età: dai 12 anni
Editore: Brossura, 2014
Da Mark Twain a Francis Scott Fitzgerald, da Louisa May Alcott a Jeanette Winterton, da Dino Buzzati a Giorgio Scerbanenco, da Elsa Morante a Mario Rigoni Stern, un’antologia di grandi autori – e altrettanti classici – per svelare i mille volti della magia del Natale.


…Film sotto l’albero…


Il ritorno di Prancer, la renna di Babbo Natale
Regia: Joshua Butler
Canada/ Usa, 2001
Durata: 90′
Charlie, un bambino di otto anni, trova nella foresta un cucciolo di renna. Credendo che sia Prancer, la renna di Babbo Natale, porta il cucciolo a casa. Poi scrive un e-mail a Babbo Natale per ricordargli di venire a prendere la sua renna alla vigilia di Natale.

100 volte Natale
Regia: Nisha Ganatra
Canada, 2013
Durata: 86′
Pete ha dodici anni ed è il secondo di tre fratelli, entrambi belli e intelligenti, che lo fanno sentire un buono a nulla. Nel giorno di Natale spera di dimenticare le sue sfortune e di trascorrere del tempo in pace con la sua famiglia, ma tutto va storto e non vede l’ora che anche questa giornata finisca. Quando però si sveglia la mattina dopo, si rende conto che tutto ricomincia da capo. Pete è bloccato nel peggior Natale della sua vita.

Nuovo ciclo di laboratori a Solbiate Olona 2015 – 2016

Nuovo ciclo di laboratori a Solbiate Olona 2015 – 2016



Dopo il laboratorio di letture animate a tema Halloween, inizia un nuovo ciclo di incontri presso laBiblioteca Comunale di Solbiate Olona, dedicato a grandi e piccini. Il prossimo laboratorio creativo di letture animate, dal titolo “No riciclo… No party”, si terrà sabato 21 Novembre dalle 14.30 alle 17.30, riservato ai bambini del  e 3° anno della scuola materna.
Per garantire una maggiore affluenza, sarà suddiviso indue turni:
turno 1) dalle 14.30 alle 16.00
turno 2) dalle 16.00 alle 17.30
Per ogni turno è previsto un numero massimo di 25 bambini.
L’iscrizione è gratuita ma obbligatoria.
Sarà possibile iscriversi da venerdì 13 Novembre a venerdì 20 Novembre, dalle ore 9.00 e in orari di apertura al pubblico (di persona o per telefono)
al numero tel.: 0331-375165.
In caso di indisponibilità a partecipare ai laboratori, pregasi avvisare al numero sopra indicato, per permettere l’inserimento di un nuovo partecipante.
Gli altri laboratori che si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale di Solbiate Olona sono i seguenti:

12 Dicembre 2015
A Natale, ogni storia è speciale
dalle 14.30 alle 16.00 oppure dalle 16.00 alle 17.30 (2 turni)
riservato ai bambini dall’ultimo anno della scuola d’infanzia alla 5° elementare


6 Febbraio 2016
Aspettando Carnevale
dalle 14.30 alle 16.00 oppure dalle 16.00 alle 17.30 (2 turni)
riservato ai bambini dall’ultimo anno della scuola d’infanzia alla 5° elementare


19 Marzo 2016
Quattro passi nella natura
dalle 14.30 alle 17.30 (turno unico)
riservato ai bambini dalla 1° alla 5° elementare


16 Aprile 2016
A tutto Gatto!
dalle 14.30 alle 16.00 oppure dalle 16.00 alle 17.30 (2 turni)
riservato ai bambini dall’ultimo anno della scuola d’infanzia alla 5° elementare

Per ulteriori informazioni riguardo i laboratori, vi inviamo a consultare il Calendario Eventi e ad iscrivervi alla nostra newsletter, inviando una e-mail acaricaidee@gmail.com.

OPPORTUNITÀ TURISTICHE IN VALLE OLONA


CICLOTURISMO ED OPPORTUNITÀ TURISTICHE




Il territorio interessato dalla Ciclovia Olona Lura, oltre ad offrire le caratteristiche cicloturistiche auspicate, mette a disposizione dei visitatori un ricco patrimonio storico-culturale e paesaggistico. Milano ed il Lago di Como sono elementi turistici conosciuti a livello internazionale e sono già dei rilevanti poli d’attrazione turistica. La città giardino di Varese non ha la stessa immagine internazionale delle due città sopra citate, ma riesce comunque a richiamare grazie al Lago, al Sacro Monte ed al turismo d’affari, importanti numeri di turisti.
È plausibile che la Ciclovia Olona Lura provocherà, oltre ad un incremento generale del numero di visitatori nelle tre città capoluogo, lo sviluppo di un turismo lento e diffuso: lento data l’esigua velocità della bicicletta che permette di apprezzare e conoscere a fondo le realtà locali e diffuso, poiché nel cicloturismo gli spostamenti fanno parte del viaggio stesso. Un aumento di cicloturisti nel bacino dell’Olona Lura che, verosimilmente, allargherà l’attività turistica anche in questa zona. Una porzione di mezzo, inclusa tra i tre capoluoghi di provincia che ha una rilevante potenzialità turistica, ma che sino ad ora non ha avuto occasione di trarne importanti vantaggi (se non, in alcuni casi, con il turismo business).
Come per altre parti d’Italia dall’importante passato, il territorio interessato dalla Ciclovia Olona Lura può vantare di un cospicuo patrimonio diffuso, che spesso però, non è sufficientemente riconosciuto neppure dagli abitanti del luogo. I patrimoni Unesco del Parco Archeologico di Castelseprio e del Monastero di Torba, il borgo medievale con opere dell’Umanesimo quattrocentesco di Castiglione Olona, il Monastero longobardo di Cairate, le eleganti Ville Arconati e Litta di Bollate e Lainate, i Castelli Viscontei di Legnano e Fagnano Olona, i Santuari della Beata Vergine Addolorata e della Beata Vergine dei Miracoli di Rho e di Saronno, i reperti dell’archeologia industriale della Valle Olona e del Parco dei Mulini, le ex ferrovie della Valmorea e della Grandate-Malnate, i paesaggi silvestri del Parco del Lanza e quelli agricoli del Parco del Lura sono solo alcune delle attrazioni potenzialmente turistiche che potrebbero essere in parte valorizzate dalla Ciclovia Olona Lura.
Il territorio interessato dalla Ciclovia Olona Lura, attraverso gli attori interessati, deve avere  un ruolo attivo nella valorizzazione turistica generale dell’area, approfittando delle nuove possibilità offerte dall’infrastruttura ciclistica che rappresenta soprattutto un’opportunità per quei luoghi che hanno interesse a sviluppare un proprio brand turistico ma che singolarmente non riescono a posizionarsi sul mercato turistico regionale. La ciclovia potrebbe essere, oltre che l’impulso decisivo, anche il landmark di un’identità turistica in grado di inanellare le perle del territorio Olona Lura.
Fonti: 
E. Matò i Palòs, X. Troyano. L’impatto economico del cicloturismo in Europa. Sintesi dei principali studi realizzati. 2014
European Parliament. The european cycle route networl. Policy department structural and cohesion policies. 2012

VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030

Il programma del Workshop " VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030 " rivolto ad Amministratori, Tecnici, Professionisti ...