venerdì 25 gennaio 2013

Un' invito a Crescere con la Buona Politica



...Credo che sarà un'ottima occasione di discussione e confronto, con esponenti politici dei diversi schieramenti in campo, ma comunque «prossimi» alle realtà locali e alle persone: la testimonianza che la politica può essere interpretata con serietà e passione. La testimonianza di una buona politica (Stefano Catone)


l' Associazione Culturale Iniziativa 21058
 



dopo aver presentato e discusso il possibile futuro di Solbiate
ora Vi invitiamo a discutere sul futuro della Lombardia e dell’Italia



Incontro Pubblico con i candidati
Alessandro Alfieri - Partito Democratico per Ambrosoli
Fabio Rizzi - Lega Nord per Maroni
Stefano Calegari - UDC per Albertini

coordina il dibattito Lucio Ghioldi Presidente di Iniziativa 21058

il 30 gennaio 2013 alle ore 21
Centro Socio Culturale - Via Patrioti, Solbiate Olona (VA)

La Politica può essere bella, vieni ad incontrarla

martedì 1 gennaio 2013

il Cotonificio Green da 940 kWp a Solbiate Olona


Il Cotonificio Ponti di Solbiate Olona è stata un’industria tessile attiva dal 1823.

“………… tranne il filatoio di Gallarate ch’e’ mosso a forza umana, e il filatoio di Solbiate ch’e’ sussidiato da una macchina a vapore in caso di deficienza, l’acqua e’ il motore generale di tutti questi meccanismi. Il solo fiumicello Olona anima 15 filature con 49.000 fusi, ossia tutti quelli dei distretti di Varese, Tradate, Busto e Saronno” (Frattini G., “Sulla filatura e tessitura del cotone in Lombardia e principalmente nella Provincia di Milano nel 1845”, in “Atti della Societa’ di incoraggiamento d’arti e mestieri di Milano”, 1846)

L’apertura del Cotonificio di Solbiate Olona si inserisce all’interno delle attività industriali e commerciali della facoltosa famiglia Ponti, originaria di Gallarate, tra le prime ad introdurre in Lombardia l’uso della filatura meccanica. Negli anni il cotonificio ha purtroppo dismesso la propria attività manifatturiera.Poi la struttura fu acquistata nel 1997 da Luigi Marcora “affascinato dall’archeologia industriale”;  ma nella primavera dell’anno successivo scomparve prematuramente. la scorsa estate, la moglie Sig.ra Dal Sen Orsolina ha deciso di puntare sulle moderne tecnologie green ,con la collaborazione di CEL  e della  Banca Popolare di Sondrio, come il solare fotovoltaico.
  

CEL ha progettato e installato un impianto fotovoltaico da 940 Kwp con una stima di producibilità annua di oltre un milione di kWh; ha montato 4000 moduli fotovoltaici in silicio policristallino su un’area totale di circa 6.400 m2 previo smaltimento e rifacimento copertura.



Così ci auguriamo che anche  fiume Olona , che  ha  supportato nella sua valle quegli sforzi per introdurre nuovi “congegni per la filatura meccanica (incoraggiati anche dal Governo italico a partire dal 1910) che se non portarono a successi immediati, alimentarono una tendenza che non tardera’ a recare buoni frutti al Paese” (Romani M., “Storia economica d’Italia nel secolo XIX”, 1982; si veda anche Bondioli P., “Cotonificio di Solbiate Olona”, Milano , 1940 e Romani M., “L’economia milanese nell’eta’ Napoleonica”, in AA.VV., “Storia di Milano”, 1959). ritorni ad essere “linfa vitale” per il proprio territorio grazie ai suoi Salti.

VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030

Il programma del Workshop " VERDEOLONA, verso Olona River Park 2030 " rivolto ad Amministratori, Tecnici, Professionisti ...